Contorno mandibolare: una zona critica

contorno mandibolare

Il profilo o contorno mandibolare è una zona molto critica che tende a cedere già dopo i 35 anni, specialmente in un volto allungato o rotondo. In un volto dai lineamenti più squadrati, invece, questo problema non si evince molto, almeno in giovane età.

Se un profilo mandibolare a V è sempre indice di giovinezza e di vigore, un contorno mandibolare cedente, specie in una donna ancora giovane può diventare un inestetismo drammatico.

Consideriamo insieme quelli che possono essere i rimedi migliori per una zona davvero molto complessa da trattare, dove nessuna crema, in realtà, rassoda efficacemente.

Masticazione e buone abitudini per il contorno mandibolare

In questo caso è fondamentale la masticazione. Il dottor Ferdinando Berardi ci spiega che fa lavorare la maggior parte dei muscoli facciali contro una resi­stenza (il cibo) e ciò è la base di ogni esercizio salutare. Bisogna solo che la resistenza offerta dall’alimento sia va­lida, che sia in grado di affaticare la mandibola e gli altri muscoli del volto.

In caso di lassità del contorno mandibolare i muscoli della bocca e delle mascelle si sono via via indeboliti per la mancanza di esercizio causata dalla dieta moderna. Non mangiamo più alimenti che richiedano una masticazione energica. I nostri cibi principali sono già trattati, raffinati e cotti fino a un’eccessiva mollezza. Dolcetti, pasticcini, pane bianco, marmellate, gela­tine e budini non servono certo a una ginnastica per i den­ti e per il viso. In tempi primitivi l’alimentazione umana era dura e cruda: in questo modo i muscoli mascellari e facciali erano costretti a lavorare molto ogni giorno.

Ragazze, controllate anche la postura: se tenete sempre la testa china sullo smartphone o sul PC non avrete mai un profilo ben definito.

L’uso di tanti cuscini – paradossalmente fantastici per drenare le borse – sono, invece, pessimi per il collo e il profilo mandibolare.

La dieta e sole

L’azione deve essere a tutto tondo. È necessario bere molto e consumare con regolarità cibi proteici che danno struttura alla pelle. I più indicati sono: salmone, sgombro e merluzzo, ricchi di acidi grassi che preservano l’elasticità cutanea.

 Il sole: devasta le fibre di collagene rendendo il tessuto fibrotico e invecchiato.

Massaggi e altri rimedi naturali

Consiglio di massaggiare la zona mandibolare con dei picchettamenti, come consiglia Joanna Hakimova, lungo tutto il profilo mandibolare con il dorso della mano fino a sentire un certo dolore. Aiuta a ricompattare la zona. Fallo per 5 minuti al giorno sia sotto il collo, sia nel profilo mandibolare.

Usa anche una crema lipolitica per il collo. Applicala con un massaggio dal basso verso l’alto per un po’ di tempo e, dopo, stringi intorno una benda per la fronte o per il collo (come quella sotto che mi sono fatta fare su misura), stretta per conformare la zona.

Per il collo e il contorno viso usa anche delle applicazioni con uno strato spesso di fanghi (sì proprio dei fanghi): sono fantastici per drenare e rassodare. Avvolgi la zona con carta o pellicola trasparente e usa la benda per bloccare la carta o la pellicola. Questo trattamento va effettuato a giorni alterni.

e se non riuscite a farvela fare in rete ho trovato questa Maschera dimagrante facciale, colore della pelle, maschera lifting facciale, strumento per la correzione del mento sottile, regolazione del contorno del viso, benda, completo per donna e uomo

Ecco il link dei fanghi che uso io per il collo sono molto potenti : impacco spesso avvolta da carta trasparente , tenerli anche tutta la notte se dormite da sole.

Byothea Fango Snellente, Bellezza e Cosmetica – 1000 ml

per il viso ho trovato molto versatile questo : VENUS ANTICELLULITE MULTIATTIVO AFFINA E LEVIGA IL PROFILO CUTANEO 500 GR

Ginnastica facciale per il contorno mandibolare

Il primo passo dopo avere abbandonato le vecchie abitudini è iniziare una ginnastica facciale costante e mirata. Non dite che non avete tempo: potete tranquillamente farla anche in macchina, come faccio io.

Ecco un piccolo programma di allenamento (attraverso i video sotto) per la parte bassa del volto che ti permette di intervenire sul tanto odiato profilo mandibolare che prima o poi crolla a tutte. Tranne a chi ha un volto quadrato con dei lineamenti marcati.

Fantastico anche questo altro esercizio, da abbinare agli atri perché fa lavorare molto bene i muscoli del collo e il profilo mandibolare. Sdraiatevi sul letto con la testa fuori e alzatela lentamente fino a sentire molto dolore, poi tenerla su per 6 secondi. Ripetete lentamente anche 20-30 volte.

Cliccate sui link presenti nei video per copiare gli esercizi di ginnastica top per il contorno mandibolare!

Quando fate ginnastica dovete sentire lavorare moltissimo i muscoli e dovete concentrarvi a fondo: il movimento deve essere lento e intenso, la testa rivolta verso l’alto.

Mi raccomando la postura: non rovinate il vostro volto passando le giornate davanti al PC o allo smartphone.

Inoltre è utile anche passare del ghiaccio sul collo per un minuto, sia di mattina che di sera: rassoda molto.

Di sera, invece, fate questo massaggio (descritto nel video sotto) anche se state davanti alla televisione.

Nel video sotto, invece Dakidissa ci mostra un massaggio perfetto per ricompattare.

Un responso responso obiettivo su questi consigli potrai tirarlo solo dopo circa 15 giorni. E solo se hai fatto esercizi per almeno 20 minuti sentendo lavorare i muscoli.

Rimedi di medicina estetica

  • Aptotosi di grasso con vitamina C. Per conoscere meglio questo trattamento, che funziona solo sul grasso erniato, è possibile consultare un documento del dottor Fabiano Svolacchia, un medico molto capace e competente che ci offre una spiegazione dettagliata;

aptotosi di grasso con vitamina c 2 sedute : gentile concessione giovanni d’amato 389 880 84 74

Uso di

Prostrolane Inner-B

Prostolane Inner-B è specificamente formulato per le irregolarità della pelle provocate dall’accumulo di grasso sottostante.

Plexer studiato a regola d’arte da un medico esperto. Recentemente ho avuto occasione di fare questo trattamento da un medico che lo svolge in maniera molto piu’ incisiva e quasi sicuramente con risultati maggiori. Qui di seguito la mia esperienza https://www.viaggiobellezza.it/plexer-il-grande-alleato-zero-lassita-senza-bisturi/

Endolifting Laser per il quale ci offre un’ottima presentazione Michela Taccola, sul suo blog.

E se tutto cio’ non dovesse funzionare ? c’e il micro lifting viso Minimal lift è un intervento di chirurgia plastica viso a bassissimo trauma chirurgico ed economico, adatto a tutte le persone che hanno solo QUEL difetto da correggere, Parliamo del lifting della mandibola.

Commenti da Facebook

Marina Goldoni

Da sempre amante della bellezza in ogni sua forma, alla ricerca costante di rimedi low cost. Sono attenta anche a tematiche di medicina estetica e sono favorevole alla chirurgia plastica, ma solo con medici degni di questo nome.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Claudia De Maio ha detto:

    Ciao Marina
    mi chiamo Claudia e ho letto con molto interesse il tuo articolo.
    Anch’io avevo pensato di utilizzare i fanghi per il contorno del viso e il collo, ma ho sempre avuto timore in quanto i fanghi sono generalmente anticellulite e rassodanti, quindi congentono sostanze lipolitiche come il fucus, che potrebbero affinare (svuotare) le guance ed accentuare il problema del cedimento. Potresti dirmi quale usi? Eventualmente potesti comunicarmelo in privato.
    Ti ringrazio per la risposta e ti saluto . . (ormai ti ho inserita tra i miei preferiti!)
    Claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *