Borse occhi: rimedi naturali, estetici e chirurgici

Borse occhi rimedi

Ecco come dire addio alle borse agli occhi, un problema che può essere presente in persone giovani e non. Cerchiamo di capire perché questo fenomeno avviene, come appare sul nostro viso, quali sono le cause, i sintomi ma, soprattutto, i rimedi da mettere in atto con prodotti naturali, trattamenti estetici o chirurgici.

Da giovani le borse agli occhi possono apparire dopo una serata di bagordi o per un uso smodato di alcolici o, ancora, perché ingeriamo abitualmente quantità eccessive di sale.

Le donne adulte se non prestano attenzione costante al proprio volto vanno incontro ad un fisiologico cedimento dei tessuti. Contro le borse di grasso la cosmetica non ha armi mentre quando parliamo di ristagno di liquidi possiamo mettere in atto diversi accorgimenti utili. In questo secondo caso, infatti, servono sostanze drenanti a base di caffeina, è necessario eliminare quanto più possibile il sale dalla nostra dieta e anche se si tratta di borse di carattere passeggero è molto utile dormire con più cuscini che drenano i liquidi verso il basso.

Ovviamente, come abbiamo già detto tante volte, bisogna giocare a nascondino con il sole ed evitare le lampade solari che devastano completamente la pelle.

Sulla formazione delle borse agli occhi incide anche la predisposizione genetica mentre in pochi casi questo fenomeno può essere considerato come la spia di una patologia più importante, come ad esempio ai reni o alla tiroide. In ogni caso, comunque, occorre indagare.

Borse occhi: i rimedi naturali

Ecco, intanto, qualche, utile rimedio naturale per ridurre e attenuare le borse agli occhi.

Camomilla

Preparare una camomilla molto concentrata con due bustine e aspettare che si raffreddi; tenerla in freezer per 10 minuti e poi applicarla sugli occhi. Inoltre se prendi due cucchiai della stessa camomilla e li metti in freezer, quando sono belli gelati puoi metterli sulle borse; ovviamente funzionano in caso ritenzione idrica.

Cetriolo

Questo ortaggio ha proprietà antinfiammatorie e lenitive e usarlo con costanza può aiutare ad eliminare il gonfiore. Tagliate una fetta e applicatela sulle borse degli occhi per 15 minuti un paio di volte al giorno.

Patate

Anche la patata ha le stesse proprietà del cetriolo ed è un ingrediente che abbiamo sempre in casa. Si utilizza grattugiato in un impacco, da applicare per 20 minuti con gli occhi chiusi.

Alimentazione

Anche agire sull’alimentazione può essere importante. È bene aumentare il consumo di cibi freschi e ricchi d’acqua in modo tale da favorire l’eliminazione dei liquidi e, contemporaneamente, ridurre gli alimenti ricchi di sale. Da abolire anche l’alcool.

Stile di vita

Curate in generale il vostro stile di vita: dormite quindi 7/8 ore a notte, fate attività fisica, smettete di fumare e non esagerate con il sole o con le lampade abbronzanti.

Creme e massaggi per le borse agli occhi

Come buona pratica è utile evitare di lavarsi con acqua troppo calda e utilizzare creme contorno occhi da stendere mattino e sera, esercitando una leggera pressione circolare. Per quanto riguarda delle apposite creme mi hanno parlato molto bene di Perilux Crema Perioculare che sto testando in questi giorni.

Assocerei l’uso di questa crema ad un ottimo massaggio drenante anti-stanchezza, come quello del video sotto:

Maschere per il contorno occhi

Voglio consigliarti anche due ottime maschere per il contorno occhi.

Patch Occhi Maschera (24 Paia) Oro Maschere al Collagene – Idratante Collageno Occhiaie Anti Invecchiamento Occhiaie e Borse, Rassodante, Rivitalizzante, Lenitiva Illuminante e Rigenerante Stanchezza
Patch maschera al collagene per il contorno occhi
Shiseido Benefiance WrinkleResist24 Retinolo puro, Maschera Occhi, confezione da 12 e 2 fogli
Shiseido maschera al Retinolo puro per contorno occhi

Trattamenti di medicina estetica per le borse agli occhi

Dapprima è importante provvedere alla riduzione delle borse grassose con infiltrazioni lipolitiche (apoptosi grasso vitamina c) successivamente trattare l’eccesso cutaneo con il plexer da un medico caduceo oro.

L’apoptosi è una tecnica relativamente recente che consente di sciogliere il grasso delle borse con poche iniezioni di una soluzione detta apoptotica (acqua distillata vitamina C e ferro ferrico). In mani esperte, come quelle del dottor Mauro Silvestri, dà ottimi risultati.

Un altro trattamento efficace per le borse agli occhi è Prostrolane Inner B SE che garantisce una sicura ed efficace riduzione dell’effetto borse sotto gli occhi. Il risultato visibile è anche dopo una sola sessione di  trattamento.

Altro trattamento che può dare ottimi risultati in mani d’elezione è  l’endolifting laser. Eufoton, ad esempio, propone Endolift, trattamento che in medicina estetica peri-oculare consente di effettuare uno skin tightening della palpebra inferiore associato ad una contestuale lipolisi.

Borse agli occhi: rimedi e trattamenti chirurgici

Solo un intervento di blefaroplastica inferiore con incisione esterna o trans congiuntivale può risolvere il problema completamente e definitivamente senza lasciare alcuna traccia esterna. Ricordiamoci che nel caso di borse non marcate è utile la cantopessi abbinata alla blefaroplastica per ottenere risultati ottimali. È questa l’indicazione riconosciuta in ambito chirurgico internazionale come la più seria, efficace e sicura.

Marina Goldoni

Da sempre amante della bellezza in ogni sua forma, alla ricerca costante di rimedi low cost. Sono attenta anche a tematiche di medicina estetica e sono favorevole alla chirurgia plastica, ma solo con medici degni di questo nome.

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. Arianna ha detto:

    Ci si può iscrivere al blog? Per ricevere notifica via mail sui nuovi articoli che escono?

  2. Marina e daniela ha detto:

    buongiorno signorina arianna le ho scritto nella e-mail se nel frattempo ha qualcosa di chiedere sono qui con piacere.
    cordialmente

  3. Sabrina ha detto:

    Buongiorno
    apoptosi grasso vitamina c sapete chi la pratica in provincia di Varese?

    • Marina ha detto:

      purtroppo e’una tecnica andata un po’ nel dimenticatoio perche’ in pochi sanno farlo ed il guadagno e’ basso.
      Tale tecnica funziona se il medico e’ davvero bravo e sul grasso erniato.
      in quella zona mi spiace non potrei consigliarle nessuno. comcq ora mi incontrero’ con un medico che tratta benissimo l’eufoton (laser dalle moltitudini qualita’) che in pochi sanno usare bene e che toglie anche le borse. le faro’ sapere .

  4. Silvia ha detto:

    Salve, ho scoperto questo blog e sono scioccata (in positivo!) dalla conoscenza e minuziosità delle informazioni date.
    Vorrei sistemare da tempo la zona perioculare (ho palpebra superiore un po’ molliccia), occhiaie marcate + borsette con relativi accumuli di grasso/conseguenti rughe sotto l’occhio.
    Finalmente ho trovato possibili soluzioni a questo problema, ho 34 anni e oltre alla blefarite non c’e Stato nessun medico che mi abbia consigliato trattamenti alternativi come questi.
    Fra quelli elencati qual è il più soddisfacente? Sa consigliarmi medici per questo trattamenti in Emilia Romagna? Altrimenti in qualunque regione va bene (anche Lombardia).
    Grazie mille

    • Marina ha detto:

      buonasera signorina silvia ho sbagliato a rispondere avendo letto la sua domanda velocemente. Vorrei davvero scusarmi . Per la palpebra superiore e’ indicata il plexer (da un medico capace) il trattamento va ripetuto almeno 4 volte. Per quello che concerne la palpebra inferiore in emilia romagna non conosco nessuno che faccia questo trattamento .Le posso consigliare diversi medici . Le scrivo in privato. Scusandomi colgo l’occasione per porgerle distinti saluti.

  5. Silvia ha detto:

    Mi correggo, “blefaroplastica” invece di “blefarite” (correzione automatica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *