Gel con aloe post ceretta: tutti i benefici di Lesogel

Gel aloe post ceretta

La primavera è il momento in cui il tuo corpo rinasce e si prepara per l’estate, per questo voglio parlarti di un ottimo gel con aloe post ceretta. Ecco allora quali sono le proprietà di Lesogel un prodotto innovativo che regala al tuo corpo i benefici dell’aloe vera.

Ad Aprile, complice l’arrivo della primavera, iniziamo sempre a pensare alle grandi prove dell’estate. Il tuo corpo dovrà essere sempre perfetto non solo per la spiaggia e le ferie ma anche per dare il meglio di sé in ogni momento della giornata. Con il caldo, infatti, inizierai a indossare completi, magliette e gonne che scoprono le tue braccia e le tue gambe.

Gel con aloe post ceretta: che cos’è e a cosa serve?

Nella bella stagione non è importante solo la linea e la tonicità del fisico ma anche la cura puntuale del viso e del corpo. Il primo dovrà essere abbronzato ma allo stesso tempo idratato e sempre protetto.

Per le braccia, le ascelle, l’inguine e le gambe, invece, sarà importante evitare sempre la presenza di peli: uno degli inestetismi più fastidiosi durante l’estate.

Allo stesso tempo un gel con aloe post ceretta ti aiuterà a lenire e idratare la tua pelle dopo un trattamento di epilazione con ceretta o con altre tecniche.

Peli: non dannosi; semplicemente brutti

Sfatiamo innanzitutto qualche credenza popolare: i peli non fanno sudare di più e il sudore umano, di per sé, è inodore. La peluria ha una sua funzione naturale perché protegge il tuo corpo dal caldo, dal freddo e dai raggi UV.

I peli, tuttavia, contribuiscono a trattenere il sudore e ciò può provocare cattivo odore, soprattutto se indossi vestiti realizzati con tessuti sintetici. Inoltre i peli delle ascelle possono favorire la nascita di specifiche micosi.

E poi, diciamocela tutta: i peli d’estate sono davvero brutti e molto fastidiosi. È per questo che voglio darti qualche consiglio utile sulla ceretta, il metodo più semplice e utilizzato per eliminare temporaneamente i peli.

Epilazione o depilazione?

Nel caso della ceretta, sia a caldo che a freddo, abbia a che fare con un trattamento di epilazione ovvero con una tecnica che eradica anche il bulbo del pelo e quindi rallenta la sua ricrescita e lo sfoltisce.

Parliamo, invece, di depilazione quando utilizziamo le creme depilatorie, il rasoio o le pinzetta, ovvero quegli interventi che eliminano il pelo ma non il bulbo.

Quando parliamo di ceretta, poi, dobbiamo distinguere tra:

Ceretta a caldo

Puoi farla da sola, a casa, oppure (preferibilmente) dall’estetista. È di certo il trattamento più diffuso che ti garantisce una pelle priva di peli per almeno 3 settimane.

Anche se fatta da un operatore professionale, tuttavia, la ceretta irrita la pelle e può infiammare anche le ghiandole sudorifere che si infiammano e si gonfiano perché subiscono un doppio stress: quello del calore e quello dello strappo.

Cerette a freddo

È un trattamento più semplice e pratico rispetto alla ceretta a caldo e lo consiglio soprattutto a chi ha pelli molto sensibili, a chi soffre di ipersensibilità della cute oppure a chi ha i capillari fragili.

Se scegli la ceretta a freddo vai ad applicare sulla tua pelle un composto che ha come principale ingrediente il glucosio, che gli conferisce una consistenza semisolida. Si applica meglio se lievemente riscaldato a bagnomaria.

Anche se freddo, il composto può comunque irritare la pelle, sottoposta allo stress dello strappo.

Gel con aloe post ceretta contro il rossore della pelle

La ceretta, anche se economica, pratica e veloce, irrita in ogni caso la tua pelle, esposta ad un eccessivo calore e sottoposta al doloroso stress dello strappo. Una particolare attenzione va dedicata alle zone intime, più morbide e delicate: qui il rischio di irritazione è maggiore.

In ogni caso, meglio effettuare uno scrub sia prima che dopo la seduta di epilazione così da rimuovere facilmente le cellule morte e favorire il ricambio e la rigenerazione cellulare.

Poi, soprattutto dopo la prima ceretta della stagione, monitora le condizioni della tua pelle nelle 24 ore successive alla ceretta. È in queste ore che il rischio di irritazioni e di follicolite è maggiore. Dopo la ceretta, infatti, la pelle non abituata a questo tipo di stress può reagire: si formeranno così delle bollicine simili a dei piccoli brufoletti, in corrispondenza dei bulbi estirpati.

È per questo che ti consiglio di utilizzare un gel con aloe post ceretta. Questi prodotti idratano e leniscono la pelle, diminuiscono il rossore e le irritazioni e donano un immediato benessere grazie all’aloe vera che rinfresca e idrata i tessuti superficiali.

Gel con aloe vera: i benefici di Lesogel per la tua pelle

Ho provato Lesogel di persona e sono rimasta davvero soddisfatta da questo gel all’aloe vera dalla texture leggera e dal colore rosato. Appena applicato sulla pelle dà subito freschezza e sollievo alla pelle arrossata, rinfresca e ammorbidisce i tessuti superficiali. Lo puoi trovare qui:

Lesogel gel per scottature, ustioni e arrossamenti superficiali 50 ml – Gel lenitivo con aloe vera per il post depilazione e la follicolite
Lesogel gel aloe post ceretta

Ottimo per gli arrossamenti e per le scottature lievi lo puoi utilizzare non solo dopo un’impegnativa seduta di epilazione ma anche dopo le prime giornate di sole in spiaggia.

Ottimo per le pelli molto sensibili Lesogel è perfetto per lenire gli arrossamenti provocati dagli strappi della ceretta anche perché previene la follicolite. Inoltre puoi utilizzarlo per sfiammare la pelle al ritorno dalla spiaggia: oltre a rinfrescarla, lenisce e reidrata i tessuti non ancora abituati ai raggi solari.

L’Aloe vera, il principale ingrediente di Lesogel è un potente antinfiammatorio naturale, particolarmente efficace sugli eritemi della pelle. L’acido glicirretico esercita, invece, una riconosciuta azione antinfiammatoria e cicatrizzante. Lenisce ogni genere di irritazione ed è indicato sia per le pelli delicate sia per quelle affette da dermatiti. La glicerina vegetale, infine, attenua il prurito e la secchezza della pelle grazie alle sue proprietà emollienti, lubrificanti ed idratanti.

Lesogel con aloe vera: un gel per tante esigenze diverse

Lesogel è un gel con aloe post ceretta utile anche per molte altre problematiche della tua pelle. Come, ad esempio:

  • lievi scottature domestiche;
  • arrossamenti dovuti all’esposizione al sole;
  • infiammazioni localizzate dei tessuti superficiali;
  • leggeri pruriti della pelle;
  • escoriazioni superficiali con tessuti non compromessi;

Dopo la ceretta puoi utilizzare questo gel con aloe vera su baffi e baffetti, collo e decolleté, braccia, ascelle, petto e schiena, inguine, gambe e polpacci. Evita, invece di applicarlo sul viso e nelle parti intime.

Altri trattamenti di epilazione

La ceretta è un ottimo metodo di epilazione purché ben eseguita, altrimenti il bulbo non viene eradicato e si strappa solo lo stelo.

In alternativa puoi estrarre i tuoi bulbi anche con altri metodi molto diffusi:

  • Silk epil: un noto dispositivo elettronico costituito da tante piccole pinzette che passano rapidamente ed eliminano il pelo con tutto il bulbo; può diventare leggermente doloroso se la tua pelle è molto sensibile;
  • Elettrodepilazione o diatermocoagulazione. Questo trattamento prevede l’utilizzo di corrente elettrica continua o ad alta frequenza che diventa energia termica quando è canalizzata sul follicolo pilifero. Ciò dà luogo alla distruzione del bulbo e facilita la rimozione del pelo, fatta subito dopo con le pinzette.
  • Laser (luce pulsata). Si tratta del più comune trattamento di epilazione progressiva permanente, che richiede numerose sedute e applicazioni. La durata varia in base ai soggetti e alla densità dei peli. Non causa dolore e permette di indebolire i peli già dalle prime sedute.

Rimedi naturali per lenire il rossore della pelle

Infine voglio segnalarti alcuni rimedi naturali per lenire il rossore superficiale della pelle, se non vuoi utilizzare un apposito gel con aloe post ceretta.

  • Impacco di camomilla. Questo fiore dalla riconosciute proprietà calmanti è utile non solo per dormire meglio ma anche per sfiammare la pelle;
  • Maschera low cost con due cucchiai di latte di riso e un cucchiaio di miele. Mescola bene fino ad ottenere un composto uniforme. Poi massaggialo sulla pelle con un movimento lento e circolare. Lascia agire per almeno dieci minuti e alla fine risciacqua la zona trattata con acqua tiepida;
  • Massaggio lenitivo con un batuffolo di cotone imbevuto di olio di semi di girasole o olio di oliva. Tampona la zona interessata col batuffolo per circa un quarto d’ora, poi risciacqua con acqua;
  • Massaggio lenitivo con olio di argan applicato sempre con un batuffolo di cotone. In questo caso, per una resa migliore, puoi lasciare agire sulla pelle finché l’olio non è del tutto assorbito.
Commenti da Facebook

Marina Goldoni

Da sempre amante della bellezza in ogni sua forma, alla ricerca costante di rimedi low cost. Sono attenta anche a tematiche di medicina estetica e sono favorevole alla chirurgia plastica, ma solo con medici degni di questo nome.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Doriana Corbianco ha detto:

    Ottimo gel, che a differenza di tanti altri prodotti all’aloe vera non secca la pelle: dopo la ceretta dà subito un senso di freschezza e l’arrossamento passa dopo pochi minuti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *