riduzione rughe del volto :terapia laser o iniettabili

Approccio medico estetico dott lo faro

Riduzione delle Rughe del volto: Terapia Laser o Iniettabili?

Per ridurre ed eliminare le rughe del volto le metodiche che la Medicina Estetica offre sono molteplici. Queste, riescono ad accontentare anche chi non ama tecniche invasive per favorire il ringiovanimento del volto.

Ma qual è la tecnica migliore?
Dobbiamo prima di tutto considerare che non invecchiamo tutti allo stesso modo e non tutte le rughe sono uguali.
Alcune si presentano sul volto colpendo solo lo strato superficiale della pelle, altre invece, riguardano gli strati più profondi del tessuto.
Queste diversità rendono alcuni trattamenti più adatti di altri e viceversa, in base alle diverse circostanze e all’entità dell’inestetismo.
QUANDO UTILIZZARE I TRATTAMENTI LASER PER IL RINGIOVANIMENTO DEL VOLTO
Con il trattamento Laser vengono rinnovati gli strati più superficiali delle cellule della pelle invecchiata.
Spesso, i risultati non sono sempre immediati e dipendono in larga parte dalla qualità della tecnologia laser impiegata.
Il successo dei trattamenti laser che utilizzano tecnologie d’avanguardia è duraturo in quanto viene favorito l’aumento del turnover cellulare e della produzione di collagene.
I laser attivano il naturale ciclo di auto-guarigione del proprio corpo e possono migliorare la qualità generale della pelle.
La terapia Laser per il ringiovanimento del volto potrebbe essere indicata per chi desidera ottenere un ringiovanimento totale del viso, agendo su: linee sottili, rughe, pori dilatati, lassità cutanea e iperpigmentazione.
Inoltre, la loro non invasività permette alle pazienti con la paura per gli aghi di agire per ridurre l’invecchiamento del loro volto.

QUANDO UTILIZZARE FILLER E INIETTABILI PER IL RINGIOVANIMENTO DEL VOLTO
La riduzione delle rughe, in base alla tipologia di ruga, può avvenire con l’utilizzo di due tipologie di prodotti differenti, entrambi iniettabili: neurotossine (botox) e riempitivi dei tessuti molli (Filler).
Queste due metodiche hanno meccanismi completamente diversi.
Il filler riempie le rughe e linee di espressione, aumenta i volumi ad esempio, nel caso delle labbra.
Il botox, invece, le distende.

BOTOX

Con il botox andiamo a trattare le rughe dinamiche, note come “rughe d’espressione”:
Si tratta delle:

Rughe periorbitali: le cosiddette zampe di gallina che si formano negli angoli esterni degli occhi, le rughe frontali che compaiono come linee orizzontali sulla fronte e
le rughe glabellari che compaiono come linee verticali tra le sopracciglia.

FILLER

Con il filler, invece, vengono trattate le cosiddette rughe statiche:
Le rughe sotto oculari, le rughe della marionetta che compaiono tra gli angoli della bocca e del mento, le rughe naso labiali che si formano dalla radice del naso alla bocca.

https://www.carmelolofaromaxillo.com/

https://www.instagram.com/dott_lofaro_medicinaestetica/

Dott.Carmelo Lo Faro

Medicina e salute
Medicina e Chirurgia Estetica
Saluti e Biddizza
☎️ 3459707932
📧 carmelolofaro28@gmail.com
📍Viale Mario Rapisardi, 255 – CATANIA
www.carmelolofaromaxillo.com
 

Marina Castagnetti/

Da sempre amanti della bellezza in ogni sua forma, siamo alla costante ricerca di rimedi e soluzioni naturali, valorizzando quelle che riteniamo migliori. Ci interessiamo anche a tematiche di medicina estetica e siamo favorevoli alla chirurgia plastica, ma solo con professionisti d'eccellenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Posso aiutarti?

Contattami qui su WhatsApp!

×