Crema solare resistente all’acqua e al sudore

Non tutti i filtri solari sono amici del mare. Secondo la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti e la normativa UE , i filtri solari contrassegnati come “resistenti all’acqua” possono perdere il 50% del loro fattore di protezione solare dopo 40 minuti di bagno d’acqua.

Recenti studi hanno dimostrato che il benzofenone-3 (BP-3; ossibenzone), un ingrediente nelle lozioni solari e nei prodotti per la cura personale che protegge dagli effetti dannosi della luce ultravioletta, contribuisce allo sbiancamento dei coralli e alla deformazione delle barriere coralline, poiché influenza il DNA e interrompe la riproduzione e crescita dei coralli. Secondo questi studi, anche piccole dosi di ossibenzone – circa una goccia in una piscine olimpioniche – possono danneggiare il corallo.

Per fornire una protezione totale, abbiamo sviluppato una formulazione per la protezione solare con estrema resistenza all’acqua, che non perde né diluisce nell’acqua anche dopo attività acquatiche prolungate. Tutti gli ingredienti di Safe-Sea sono conservati all’interno della formula e non diluiscono né rilasciati nell’acqua. La formula offre un’elevata protezione della pelle dopo un nuoto prolungato e protegge l’ambiente dalla contaminazione della protezione solare, spiega uno dei fondatori dell’azienda, il dott. Amit Lotan.

La protezione solare contiene filtri UV che proteggono la pelle dalle radiazioni solari. All’aria aperta, il deterioramento della concentrazione del filtro UV, negli strati di protezione solare copre la pelle, può essere il risultato di:

  • Assorbenza cutanea
  • Sudore

I filtri UV sono composti idrofobici (amanti dell’olio) che tendono ad essere assorbiti dalla pelle. Nella protezione solare a base d’acqua, i filtri UV preferirebbero migrare dalla lozione agli strati della pelle e nel corpo. In questo modo la concentrazione di filtri UV sulla pelle si deteriorerebbe e la protezione solare si esaurirebbe. La lozione per la protezione solare Safe Sea contiene composti, con particolare affinità con i filtri UV, appositamente progettati per eliminare la migrazione dei filtri UV dalla lozione alla pelle e al corpo. Si prevede che Safe Sea fornirebbe una protezione più lunga in outdoor, sci e uso quotidiano.

La puoi trovare qui ad un prezzo speciale..

La crema, per le caratteristiche che ne riducono od eliminano l’impatto sulla barriera corallina ed ecosistema marino, e’ certificata Friend of the Sea (Amica del Mare). Il nostro sito e’ www.friendofthesea.org.

Marina Castagnetti

Marina Castagnetti

Da sempre amante della bellezza in ogni sua forma, sono alla costante ricerca di rimedi e soluzioni naturali, valorizzando quelle che ritengo migliori. Mi interesso anche a tematiche di medicina estetica e sono favorevole alla chirurgia plastica, ma solo con professionisti d'eccellenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Posso aiutarti?

Contattami qui su WhatsApp!

×