Rossetto mon amour

Quando si parla makeup qual è il primo prodotto che vi viene in mente? A me, sinceramente, il rossetto. Sarà che sono una feticista, sarà che la tonalità giusta di rossetto vi “trucca” anche con poco, sarà che sono fissatissima con le labbra… insomma quando si dice makeup si dice rossetto.

Ma cos’è il rossetto?

Ebbene non è altro che quel magico prodotto che colora ed esalta le nostre labbra, alcune formulazioni ammorbidiscono e nutrono, altre sono long-lasting, insomma non avete che l’imbarazzo della scelta. Il rossetto classico, in stick, è solitamente composto da cere, pigmenti, oli in quantità variabile ed ha finiture che vanno dall’opaco, al matte, al cremoso, allo shimmer, fino ad arrivare al metallizzato e con i glitter. Solitamente i rossetti in stick sono quelli che hanno la gamma di colori, oltre che di finiture, più ampia di tutte.

I rossetti liquidi sono, solitamente, fatti per durare tutto il giorno, hanno per lo più finiture totalmente opache. La comodità dei rossetti liquidi sta nell’applicatore che, generalmente, è molto preciso e ci evita l’uso della matita labbra. Il contro è che tendono a seccare le labbra e a evidenziare le imperfezioni di quelle non perfettamente idratate, perciò dovete necessariamente riservare loro cure particolari.

Le tinte labbra sono le antenate dei rossetti liquidi e sono composte in quantità alta da pigmenti. Colorano ma lasciando un effetto naturale e molto casual. Molte tinte labbra sono multitasking e possono essere utilizzate anche come blush, ma dovete essere molto bravi a sfumare poiché si fissano molto velocemente.

Alcuni brand producono anche delle matite-rossetto dai vari finish e molteplici colorazioni: le mie preferite sono queste di Nars, le adoro e chi mi conosce sa quante io ne possegga.

Come applicare il rossetto?

I passaggi per una perfetta applicazione del rossetto non solo vi aiuteranno a correggere eventuali asimmetrie, non solo vi aiuteranno a aumentare otticamente il volume delle labbra, ma vi aiuteranno a prolungare la durata del rossetto. Per prima cosa le labbra vanno uniformate con una passata veloce con il pennello sporco di fondotinta, questo passaggio aiuterà nel caso in cui si hanno discromie o bordi da correggere.

Lo step successivo prevede l’utilizzo della matita per disegnare il contorno delle labbra. È buona norma iniziare dall’arco di cupido, poi si disegnano i bordi inferiori e gli angoli esterni, solo alla fine si uniscono gli angoli esterni all’arco di cupido. Riempire anche l’interno delle labbra con la matita è l’ultimo passaggio da eseguire prima di applicare il rossetto.

È fondamentale tenere a mente che le labbra devono stare morbide ma chiuse e dovete accennare un piccolo sorriso così da distenderle per bene, mentre disegnate il contorno labbra con la matita. Come vi dicevo poco fa, i rossetti liquidi non necessitano di matita labbra poiché si riesce a lavorarli molto bene, anche magari utilizzando anche un pennellino extra. Ovviamente l’uso della matita non è assolutamente vietato!

A ognuno il suo rossetto!

Voglio elencarvi, molto velocemente, le caratteristiche dei vari finish, così da rendervi più semplice la scelta la prossima volta!

  • I rossetti opachi non riflettendo la luce non sono quindi lucidi. Donano alle labbra truccate un aspetto vellutato, seducente e voluttuoso. I rossetti opachi hanno maggior tenuta poiché hanno una formulazione meno emolliente. Spesso questi rossetti sono anche difficili da stendere perciò vi consiglio di utilizzare il Prep+Prime Lip di MAC Cosmetics che migliora la scorrevolezza.
  • I rossetti satinati sono anche detti demi-matte e sono la via di mezzo perfetta tra un rossetto lucido e uno opaco. Hanno comunque una finitura tale che non penalizza il volume delle labbra e possono essere utilizzati anche da chi ha una bocca sottile. Sono più emollienti e risultano ben più confortevoli.
  • I rossetti lucidi enfatizzano i volumi e donano glamour a ogni trucco labbra. La formulazione è ricca di oli ed emollienti e, purtroppo, fa sì che questi rossetti durino molto poco sulle labbra e richiedono spesso dei ritocchi.
  • I rossetti sheer sono rossetti semitrasparenti che colorano e donano anche morbidezza alle labbra. Alcuni brand hanno linee specifiche di rossetti sheer che vantano proprietà idratanti. Sono belli da vedere sia su bocche carnose che su bocche sottili.

Il sogno di ognuna di noi è trovare il prodotto che sia confortevole sulle labbra, che le nutra e le idrati, che abbia un colore pieno e seducente, che sia facile da stendere e duri tutto il giorno. Purtroppo il prodotto delle meraviglie ancora devono formularlo perciò, nel frattempo, bisogna ridimensionare i desideri e arrivare a un compromesso rinunciando a qualche aspetto.

Francesca

Francesca "La bisbetica truccata"

Dalle Scienze Politiche all'accademia del trucco, passando per i treni. Organizzo corsi di self make-up per aiutare le donne a vedersi meglio, vi insegno a truccarvi valorizzando i vostri punti di forza. Servizi e consulenza per spose, eventi e analisi del colore personalizzata. www.facebook.com/labisbeticatruccata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Posso aiutarti?

Contattami qui su WhatsApp!

×