Pelle sempre giovane. Si puo?

Se il tuo obiettivo è avere una pelle liscia, luminosa e bella nonostante il tempo che passa non puoi non leggere questo articolo.

Una pelle giovane non è solo una questione di bellezza ma anche di salute e va curata soprattutto dall’interno.

E proprio per questo che entrano in gioco loro: le vitamine (dal latino ammine di vita).

In questo articolo scoprirai:

  • cosa sono le vitamine

  • le vitamine alleate della pelle

  • dove trovarle

  • carenza e integrazione

  • Il rinnovamento cellulare

 

Cosa sono le vitamine

Oltre ad avere un ruolo fondamentale per la salute dell’intero organismo, numerosi studi hanno confermato che sono formidabili alleate per mantenere la pelle giovane e luminosa il più a lungo possibile.

Sono così indispensabili che a cominciare dal feto c’è necessità di assumerle per la corretta crescita di pelle, ossa e muscoli.

Se ne conoscono 13 tipi, tutte essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo.

 

Per questo alcune devi assumerle tutti i giorni mentre altre sono immagazzinate nel fegato e nei tessuti.

Le vitamine alleate della pelle e in quali alimenti puoi trovarle

  • La vitamina A o retinolo: è un antiossidante che aiuta a mantenere l’elasticità della pelle e stimola la sintesi del collagene (proteina di sostegno della pelle).

         Aiuta a riparare la pelle quando si screpola o si irrita.

        Migliora il tono e lo spessore della pelle, diminuendo le rughe.

        Fare scorta di vitamina A è abbastanza facile perché la troviamo in

        alimenti come:

       – latticini;

       – formaggi;

       – tuorlo d’uovo;

       – frutta e verdura giallo, arancio, verde.

  • Il complesso delle vitamine B: migliorano il microcircolo e rallentano l’invecchiamento cellulare.

    In particolare la B3 protegge la pelle dagli effetti negativi dei raggi solari.

    La B6 regola il sebo della pelle.

    La trovi in alimenti come:

    – lievito di birra;

    – frutta secca;

    – pollo;

    – pesci grassi;

    – fegato;

    – avocado.

 

  • La vitamina C: è l’antiossidante per eccellenza agisce a livello cutaneo combattendo gli effetti degenerativi dei radicali liberi.

    La sua azione migliora l’elasticità della pelle.

    Contrasta la rottura dei capillari ed è una alleata contro la couperose.

    La troviamo presente:

    – agrumi;

        –  mirtilli, lamponi, fragole;

        – melone;

        – verdure ed ortaggi gialli, verdi e rossi.

 

  • La vitamina D: è prodotta dal nostro organismo grazie all’azione dei raggi solari.

    Mantiene in buona qualità lo strato idrolipidico così che la pelle sarà più tonica, elastica e più idratata.

    Gli alimenti che la contengono sono:

    – pesci come sardine e sgombro;

    – olio di germe di grano;

    – olio di girasole, di oliva;

    formaggi;

    funghi.

  • La vitamina E: il suo potere antiossidante ripara i danni provocati dai radicali liberi.

    Per la sua attività di acceleratore di riparazione cutanea viene spesso utilizzata per la cura di acne ed ectzemi.

    Migliora l’idratazione della pelle e molte volte viene usata come lenitivo.

    I cibi che la contengono sono:

    – cereali integrali;

    – frutta secca;

    – olio di girasole;

    – olio di oliva;

    – ortaggi verdi.

 

Chiarito questo hai visto che ogni vitamina ha la sua azione epidermica.

Di conseguenza tu non devi fare niente di particolare per assicurarti la dose giusta di vitamine se non quella di variare la tua dieta ed i tuoi menù preferendo cibi freschi e di stagione.

Carenze e integrazione

Tuttavia potresti incorrere in una carenza di queste sostanze perché:

  • la cottura dei cibi potrebbe degradarne il loro contenuto;
  • lo stress che ci costringe a ritmi di vita serrati per cui non riesci a mangiare cibi genuini e ricorri sempre più spesso ad alimenti già pronti e industrializzati;

  • le sostanze degli alimenti sono sempre più impoveriti perché essi vengono coltivati in terreni “malati”;

  • il fumo;

  • diete povere di grassi buoni;

  • malattie debilitanti.

In questi casi ci viene in aiuto l’integrazione.

Pertanto voglio fornirti alcuni suggerimenti per essere sicura di assumere quelle adatte a te:

  • Chiedi il parere al tuo medico

  • Assicurati che in esse siano presenti composti di alta qualità

  • Controlla le etichette per assicurarti che non vi siano dolcificanti, colori o aromi artificiali

  • Controlla il dosaggio

Il rinnovamento cellulare

In conclusione, i responsabili maggiori del tempo che passa e dei danni alle cellule che causano l’invecchiamento sono i radicali liberi.

Il rinnovamento cellulare è uno dei trucchi che la natura ci ha messo a disposizione per contrastare l’invecchiamento di esse attraverso queste sostanze chiamate vitamine.

D’altra parte, per far fronte alla minore efficienza degli organi e tessuti invecchiati è importante tenersi costantemente in allenamento.

 

 

Un’adeguata attività fisica, infatti, aiuta a contrastare la perdita di forza muscolare e rafforzare le capacità respiratorie e cardiache.

Ecco perché ho studiato per te un programma antiage che ti aiuterà a sentirti più forte, più sana e più bella.

Chiedimi una consulenza qui –> rebrand.ly/LP-online oppure entra anche tu nel gruppo facebook –> (3) Fitness over 45th: combattiamo gli effetti negativi della menopausa | Facebook



Lucia Palmieri

Fitness Coach specializzata in allenamento per donne in pre e menopausa



lucia palmieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Posso aiutarti?

Contattami qui su WhatsApp!

×