Carbossiterapia come rimedio alla cellulite

Cellulite, ritenzione idrica, adiposità localizzate (sì, parlo proprio delle tue tanto odiate culotte de cheval!), smagliature ed occhiaie finalmente non saranno più un problema. E con loro, sparirà anche quel senso di pesantezza e gonfiore delle gambe che accompagna le tue giornate.

COME E’ POSSIBILE?
Esiste un trattamento medico estetico in grado di AGIRE SULLA CAUSA che sta alla radice di tutto ciò che hai sempre considerato irrisolvibile.

Il trattamento medico in questione è la CARBOSSITERAPIA.

Questa tecnica permette di agire alla radice di tutti i “mali” sopracitati: il razionale della sua comprovata efficacia si basa sul miglioramento della funzione del microcircolo vascolare a livello locale.

Il microcircolo rappresenta quanto di più essenziale e fondamentale puoi immaginare: una rete fittissima di piccoli vasi (capillari) che nutrono ciò che irrorano. E capirai bene che, quanto più un sistema è nutrito, tanto più funziona in modo ottimale.

La carbossiterapia prevede l’iniezione, tramite microaghi (quasi invisibili), di anidride carbonica medicale nel sottocute, stimolando direttamente la formazione di nuovi capillari ed il miglioramento del funzionamento di quelli già presenti. Nuovi capillari, come avrai ben capito, significano nutrimento e vita!

Inoltre, stimola la produzione a livello locale di collagene ed elastina, i maggiori responsabili della tonicità e della giovinezza cutanea.

Ma cosa c’entrano i capillari con cellulite, ritenzione idrica, adiposità localizzate, smagliature e occhiaie?

La cellulite è quell’inestetismo caratterizzato da una forma non fisiologica delle cellule di grasso (adipociti) che si trovano nel sottocute, i quali, rigonfiandosi, creano il fastidioso effetto della pelle a buccia d’arancia. Gli adipociti si gonfiano proprio perchè manca, alla base, il nutrimento che ne risveglia il metabolismo, a causa della disfunzione del microcircolo. Ripristinandone la funzione, potremo combattere il nemico numero uno delle donne!

Inoltre, grazie all’effetto meccanico legato al flusso di anidride carbonica, si ha anche una riduzione degli adipociti, che migliora ulteriormente l’inestetismo e ci permette di combattere anche le adiposità localizzate.

Come effetto collaterale, la carbossiterapia, riattivando il microcircolo, permette il riassorbimento dei liquidi, facendoti sentire immediatamente più leggera e combattendo anche la tanto odiata ritenzione idrica. Hai letto bene: immediatamente. Il 100% delle donne, già dopo la prima seduta di carbossiterapia, sperimenta un senso di assoluta leggerezza alle gambe, con effetto duraturo, grazie al miglioramento della funzionalità del sistema circolatorio delle gambe stesse.

E le smagliature? Le cicatrici di guerra che raccontano la storia del tuo corpo, ma che tanto odi?

Anche contro di loro la carbossiterapia si rivela essere la tua alleata fondamentale.

Le smagliature si dividono in bianche e rosse: le prime sono quelle di più lunga data, purtroppo oramai consolidate, mentre le seconde sono quelle più recenti, che non sono fortunatamente ancora consolidate.
La carbossiterapia va ad agire proprio su queste ultime, favorendo il ripristino del nutrimento del tessuto connettivo sottostante: il risultato è un netto miglioramento della texture cutanea, con scomparsa dell’inestetismo.

Last but not least, la carbossiterapia è un utile rimedio anche per ridurre e far scomparire il maledetto dark circle, volgarmente definito “occhiaia”

Il razionale risiede sempre nel nutrire il sottocute, che così è in grado di donare alla pelle sovrastante lucentezza, elasticità e vitalità.

Oltre all’aspetto prettamente estetico, la carbossiterapia permette di trattare anche vere e proprie condizioni patologiche. Più nello specifico, sempre basandosi sull’implemento del sistema vascolare del sottocute, essa migliora, e in alcuni casi risolve, condizioni di alopecia da stress, psoriasi, fenomeno di Raynaud, disfunzione erettile, dispareunia e disfunzione nella minzione nella donna dovuta alla gravidanza.

Dopo queste poche righe avrai capito quanto è forte il potere di questo trattamento mininvasivo: la carbossiterapia è un trattamento medico che offre un ventaglio di soluzioni reali e a breve termine. Cosa aspetti a contattarci per prenotare una prima visita e iniziare a dare luce al tuo corpo?

Marina Castagnetti

Marina Castagnetti

Da sempre amante della bellezza in ogni sua forma, sono alla costante ricerca di rimedi e soluzioni naturali, valorizzando quelle che ritengo migliori. Mi interesso anche a tematiche di medicina estetica e sono favorevole alla chirurgia plastica, ma solo con professionisti d'eccellenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Posso aiutarti?

Contattami qui su WhatsApp!

×