capelli ? sai cosa li rovina?

Fondamentale scegliere con cura i prodotti da usare, soprattutto adatti al proprio tipo di capello Shampoo aggressivi e l’uso eccessivo di balsami e creme non appropriati danneggiano la fibra del capello.

Sfregare i capelli bagnati con forza, perché  dobbiamo sbrigarci. E’ disumano essi vanno tamponati delicatamente perche’ Il capello bagnato è doppiamente fragile si spezza . Utile a tal proposito asciugamani appositi


Pettinare di fretta i capelli, senza scegliere un pettine apposito rischiamo si, di risparmiare sul pettine ma li spezziamo.  Evitare anche di pettinare i capelli quando sono bagnati, soprattutto se non si è applicato il balsamo, perché la resistenza del capello diminuisce.
Asciugare i capelli col phon, a massima velocità e temperature altissime: il phon va tenuto a temperature basse e ad una giusta distanza.

Uso di piastra senza criterio :  se si superano i 180° C, il calore creato da una piastra rovina i capelli e la guaina protettiva che li ripara dalle aggressioni. La piastra raggiunge temperature di 230° C ( anche molto di più) e un uso smodato causa  doppie punte e capelli spezzati

L’aria riscaldata o condizionata :termosifoni o stufette o condizionatori tolgono acqua alla fibra capillare inaridendo i capelli.

La federa: se e’ sporca trasferisce ai capelli unto e impurita’. Investite i vostri soldi in una federa di seta , la chioma ringraziera’.

Le mani : passare e ripassare le dita tra la chioma li spezza e lascia sporco e impurita’.

Trecce  – chignon code strette : belle si ma tirano i capelli in maniera inesorabile spezzandoli alla radice.

Lo smog : rovina i capelli e li rende piu’ fragili e maggiormente esposti al rischio di spezzarsi.

La pioggia e la nebbia: increspa il capello , destruttura le cuticole e favorisce cosi’ la penetrazione degli agenti dannosi.

Il sole fonte pantene : 

Capelli danneggiati dal sole

La luce del sole è essenziale per la vita, ma può distruggere la vita dei tuoi capelli. Gli ultravioletti nella luce solare diretta colpiscono la cuticola in modo simile alla candeggina, rompendo eventualmente la cheratina nei capelli. Questo può portare a strisce luminose e a secchezza nei capelli danneggiati. Questo è particolarmente problematico per capelli tinti, dove la tinta può essere compromessa. Se hai intenzione di trascorrere del tempo in spiaggia o di stare al sole per un tempo prolungato, un cappello è un ottimo modo (e alla moda) per proteggere i capelli.

rimando a questa lozione che ho ideato e credetemi li rinforza e li nutre: provare per credere , li difende anche dal cloro in piscina http://www.viaggiobellezza.it/lozione-capelli-ottima-per-la-perdita-senza-controindicazioni/

L’alcol e il fumo:

Il fumo è tra i nemici numero uno dei capelli. Intanto, la nicotina si deposita a livello cutaneo e danneggia il capello. Inoltre il fumo  aumenta la caduta dei capelli.

Basti pensare, ad esempio, all’azione vasocostrittrice della nicotina e di altre sostanze presenti nel fumo di sigaretta; aumenta la produzione di radicali liberi e minore apporto nutriente ai capelli.

 

L’alcol se  in eccesso riduce la quantita’ di zinco , acido folico fondamentale per i capelli

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *